Informazioni sul Coronavirus in Toscana

Qui le risposte alle principali domande per chi viaggia o ha in programma un viaggio in Toscana

Other languages:           

Ultimo aggiornamento: 14 aprile 2020, ore 13:00

Qual è la situazione oggi in Toscana?

Attualmente la Toscana come tutta l’Italia è classificata come zona protetta. Viaggiare in questo momento è consentito solo per motivi di comprovata necessità. Il Governo ha adottato misure straordinarie per il contenimento della epidemia di Covid-19, in vigore fino al prossimo 3 maggio.

In Italia in questo momento è in vigore un lockdown totale, con la chiusura di tutti i pubblici esercizi e le attività commerciali non essenziali ed il divieto di spostarsi se non per motivi di assoluta urgenza, necessità, salute o lavoro.

La Toscana e l’Italia possiedono sistemi sanitari tra i più efficienti del mondo. La Toscana garantisce alle persone straniere che si trovano qui la stessa assistenza che offre ai cittadini: gratuita e pubblica, per tutti.

I gate di accesso alla regione sono aperti?

Porti, aeroporto di Pisa, stazioni e autostrade sono aperti e funzionanti. L’aeroporto di Firenze è momentaneamente chiuso. Il transito è consentito solo per esigenze inderogabili che vanno dichiarate in autocertificazione. Controlla lo stato dei tuoi voli sul sito della tua compagnia.

Toscana Aeroporti, su indicazione del Ministero della Salute, a partire dal 7 febbraio effettua controlli di misurazione della temperatura corporea a tutti i passeggeri in arrivo.

Arrivo e partenza con i mezzi pubblici

Attualmente i mezzi pubblici viaggiano regolarmente ma con orari e corse ridotte, per consentire gli spostamenti necessari. Per avere informazioni sempre aggiornate vi consigliamo di visitare il sito della Regione con aggiornamenti in tempo reale sulla situazione dei mezzi di trasporto: regione.toscana.it/speciali/muoversi-in-toscana

I musei e i luoghi di interesse della Toscana sono chiusi?

Quale misura cautelare i musei, i teatri e tutti i luoghi di affollamento sono chiusi. Tutti gli eventi pubblici sono annullati.

Quali precauzioni il sistema sanitario toscano ha preso per proteggere residenti ed ospiti?

La Regione Toscana assicura il continuo raccordo con le autorità sanitarie nazionali e con le Aziende Sanitarie regionali, adeguatamente allertate e costantemente informate sulle indicazioni operative e le linee di indirizzo definite a livello nazionale.

La situazione viene costantemente monitorata dalle autorità sanitarie locali, che attraverso l'adozione di azioni e misure specifiche di prevenzione, sono in grado di garantire il controllo sanitario sulla Toscana. È stata intensificata la disinfezione giornaliera di treni regionali e di tutti i mezzi di trasporto pubblico locale. Negli Aeroporti della Toscana, a maggiore tutela dei passeggeri, sono stati aumentati i cicli di sanificazione degli ambienti pubblici e predisposti appositi dispenser lavamani nei terminal.

È possibile cancellare un viaggio?

L’intera Italia è attualmente classificata come zona protetta. Per le cancellazioni si applicano le condizioni generali di annullamento della rispettiva struttura ricettiva o il proprio Tour Operator. Per informazioni dettagliate, si prega di contattare la struttura ricettiva prenotata o il vostro Tour Operator ed eventualmente la vostra assicurazione, se avete stipulato una polizza per l’annullamento del viaggio.

Se desideri cancellare il tuo viaggio in Toscana, ti suggeriamo comunque di verificare con la tua struttura ricettiva o il tuo tour operator la disponibilità di spostare la prenotazione ad un’altra data.

Una volta in Toscana, chi posso contattare in caso di necessità?

In Toscana è possibile prendere contatti con le autorità sanitarie contattando il numero telefonico di pubblica utilità istituito da Ministero della Sanità, attivo 24 ore su 24: 1500

Per favorire una corretta informazione sul Covid-19, la Regione ha messo a disposizione dei cittadini un numero verde, presso il Centro di Ascolto Regionale, al quale rispondono operatori adeguatamente formati. Il servizio fornisce orientamento e indicazioni sui percorsi e le iniziative individuate dalla Regione sul tema del Coronavirus. Il numero verde a cui può rivolgersi è 800.556060, opzione 1, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 18.

Per i soggetti che hanno avuto contatti stretti con casi confermati di Covid-19 e per tutte le persone che negli ultimi 14 giorni sono rientrate in Italia dopo aver soggiornato nelle aree della Cina interessate all'epidemia o da zone sottoposte a quarantena della Regione Lombardia e della Regione Veneto, sono disponibili i seguenti contatti messi a disposizione dalle Aziende sanitarie:

Se sei un Tour Operator e desideri ricevere informazioni e contatti sulla destinazione, puoi scrivere a contact@toscanapromozione.it

Quali comportamenti per viaggiare in modo sicuro?

Alcune semplici raccomandazioni per contenere il contagio da Coronavirus.

  1. Lavati spesso le mani con acqua e sapone o usa un gel a base alcolica
  2. Evita contatti ravvicinati, mantenendo la distanza di almeno un metro
  3. Evita le strette di mano e gli abbracci fino a quando questa emergenza sarà finita
  4. Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani
  5. Copri bocca e naso con fazzoletto monouso quando starnutisci o tossisci, altrimenti usa la piega del gomito
  6. Se hai sintomi simili all’influenza non recarti al pronto soccorso o presso gli studi medici ma contatta il numero verde 1500
  7. Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
  8. Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate
  9. I prodotti MADE IN CHINA e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi
  10. Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo Coronavirus. Dopo il contatto con gli animali è sempre buona norma effettuare il lavaggio delle mani

 

Come mi tengo aggiornato sull’evolversi della situazione?

La Regione Toscana ha attivato una sezione speciale sul suo sito dove reperire tutte le informazioni e gli aggiornamenti, dalle ordinanze in materia sanitaria a quelle logistiche:
https://www.regione.toscana.it/-/coronavirus